Set 19, 2015 - Senza categoria    No Comments

ITALIA: CHIUSO PER SCIOPERO

Colosseo e Fori Imperiali, Scavi di Pompei, Reggia di Caserta: Vi chiederete cosa hanno in comune questi tre siti museali italiani, tra i più importanti del mondo. Che sono patrimonio dell’UNESCO, direste Voi. Certamente, ma sono accomunati anche da un degrado ed un abbandono gestionale da far rabbrividire. Inconcepibile che per delle assemblee sindacali possano bloccare l’accesso a migliaia di turisti, obbligati ad attendere la riapertura. Si parla dei sacrosanti diritti dei lavoratori allo sciopero, ma non degli altrettanti diritti dei turisti, che provengono dai più svariati angoli del mondo,a poter visitare queste, ed altre, perle del patrimonio culturale mondiale. Se vogliono fregiarsi del titolo di PATRIMONIO DELL’UMANITA’, non hanno alcun diritto a tenerli chiusi, hanno il DOVERE di assicurare l’apertura e la possibilità di visitarli, senza limite alcuno. Il diritto allo sciopero e all’assemblea, in questi casi, deve essere limitato, viene prima il dovere di garantire ai turisti il loro diritto di visitare. Scusate il gioco di parole, ma tutto ciò è inconcepibile. La Nostra storia, la Nostra cultura, la Nostra arte, i Nostri tesori, che producono ricchezza, non possono essere sempre sotto il ricatto dei sindacati e ostaggio dei presunti lavoratori, che continuano a fare il bello ed il cattivo tempo in Italia.

ITALIA: CHIUSO PER SCIOPEROultima modifica: 2015-09-19T15:42:08+02:00da maxfalco64
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento