Archive from ottobre, 2015
Ott 21, 2015 - Senza categoria    No Comments

COSA E’ LA DEMOCRAZIA?

In Italia si vota per tutto, si vota per i cantanti di XFactor, per Sanremo, per Ballando sotto le Stelle, per la Prova del Cuoco, per cacciare le persone da un’isola o da una casa, e chi più ne ha, più ne metta, per qualsiasi manifestazione o programma televisivo che tenga. L’unica cosa per cui, in Italia, non si vota è per eleggere i rappresentanti dei cittadini al Parlamento rappresentativo e, conseguentemente, per scegliere chi debba governare. Anzi, si fa di più, a colpi di maggioranza e voti risicati, si cambia la Carta Fondamentale e si elimina un ramo del Parlamento, il Senato, per trasformarlo in uno obbrobrio costituzionale senza senso fatto di nominati e non di eletti. Un nuova occasione per creare poltrone e spartirsi favori politici. Una vergogna costituzionale. A Roma, poi, Caput Mundi, si farà di tutto per procrastinare il voto per evitare figuracce elettorali. Allora mi chiedo: ma cosa è la democrazia? Veramente è la dittatura della maggioranza, come affermava Tocqueville? E come se non bastasse, gli stessi che non approvano leggi fondamentali per una civile convivenza e che si scontrano sulle più infime sciocchezze pur di sgambettarsi, in poche ore si mettono d’accordo ed emettono una norma che permette loro di spartirsi più di 45 milioni di euro. Scusate la parola, che schifo! Si sono permessi di affermare che il pubblico finanziamento ai partiti è una cosa essenziale per la nazione, ed allora perché non finanziare pubblicamente tutte le associazioni che si adoperano per assicurare, veramente, una dignità alle persone indigenti ed in difficoltà? A volte mi vergogno di essere italiano!!!

Ott 6, 2015 - Senza categoria    No Comments

STORIA DIVERSA

Sarà perché sono stati sempre in guerra per il dominio territoriale dell’Europa e del mondo conosciuto, perché erano sempre pronti a sfidarsi con Inghilterra, Spagna, Prussia, etc, ma i francesi sono bravissimi a fare le Rivoluzioni, quelle con la L maiuscola. Non se ne fanno passare una una sotto il naso, vedi la ghigliottina, il blocco dei camion, la rincorsa dei dirigenti Air France, rei di aver solo proposto di effettuare numerosi tagli al personale. Proprio come Noi, sarcasticamente, popolo Italico, imbelli ed alla mercé dei suoi governanti che fanno il bello ed il cattivo tempo, specie delle loro tasche. Ma d’altronde una storia, seppur millenaria, che dalla caduta dell’Impero Romano ha annoverato solo invasioni, dominazioni straniere, divisioni territoriali, ridicole spedizioni in camicia rossa, non poteva non creare un popolo incapace a far valere i propri diritti, schiavo di un parlamento illegittimo, di un governo di non eletti. Con rammarico, ma devo dirlo, chapeau ai Francesi!!!